Il corso si propone di analizzare la storia della cultura del Rinascimento (secc. XV-XVI), inteso quale momento cruciale del passaggio dal Medioevo alla modernità. In particolare si cercherà di mettere in luce gli aspetti più tipici e caratterizzanti la "nuova antropologia" rinascimentale e le ricadute che essi ebbero nei diversi ambiti del divenire storico (sociale, politico, culturale ed economico). Un'ulteriore prospettiva adottata cercherà di focalizzare gli aspetti di attualità che della civiltà rinascimentale ancora permangono nella nostra contemporaneità. Al termine del corso lo studente dovrebbe possedere migliori strumenti interpretativi della storia del periodo e aumentare il bagaglio di strumenti critici utili ai fini dell'analisi, della comprensione e della trasmissione della scienza storica.